Accedi a Facebook Activity di questo sito

ID

PASSWORD

CHIUDI

EiaculazionePrecoce.org, sito sulla cura dell'eiaculazione precoce del prof. Alessandro G. Littara









Home / Parte I

Fertilità & Infertilità 

Si definisce "infertile" la coppia che dopo un anno di rapporti non protetti non riesce a concepire un figlio. L'infertilità maschile è responsabile del 50% circa delle infertilità di coppia. É considerata la causa principale o un fattore contribuente rispettivamente in un terzo e in un quinto dei casi.

La fertilità dell'uomo dipende da:

(1) adeguata produzione di spermatozoi (spermatogenesi) da parte dei testicoli

(2) libera circolazione del liquido seminale nelle vie genitali maschili

(3) adeguato deposito di spermatozoi all'interno della vagina della donna

L'infertilità maschile può essere causata da anomalie/patologie anatomiche o funzionali, da condizioni genetiche, ormonali, infettive o immunologiche. Quando non è possibile identificare una causa certa si parla di infertilità idiopatica o inspiegata. Oggi si possono scoprire e curare quasi tuttte le cause dell'infertilità maschile, e dove manca una soluzione gnaturaleh si riesce sempre più spesso a concepire anche in presenza di deficit quantitativi o qualitativi dello sperma grazie agli enormi progressi nelle tecniche di riproduzione assistita, che permettono di fecondare con un solo spermatozoo come avviene nella più rivoluzionaria di tutte, la ICSI.

 

pagina aggiornata a martedì 11 marzo 2014

.: falloplastica
.: eiaculazione precoce
.: circoncisione
.: impotenza
.: infertilità
Segui le news di Andrologia
Linea diretta con il prof. Alessandro Littara
AndroTweet by www.androweb.it
note legali | condizioni di utilizzo del sito | area riservata | mappa del sito | rassegna stampa
© 2012-2017 fertilitauomo.it, tutti i diritti riservati | P.IVA: 01658220460 | sito aggiornato al 18/10/2014 | torna su | facebook activity

disclaimer: le informazioni fornite da questo sito intendono supportare, e non sostituire, la relazione
tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento